CENTRO STUDI COLOMBIANI MONFERRINI - CE.S.CO.M

 

costituito con atto del Notaio Alberto Pregno in data 29 settembre 1997, repertorio n. 8132/4688,

nella forma di Associazione non riconosciuta, ha promosso:

 

■  la celebrazione di un Congresso Internazionale Colombiano (con relativi Atti) nel 1999,

 

■  la celebrazione di un Congresso Internazionale Colombiano (con relativi Atti) nel 2006,

 

■  la fondazione di un Museo a Cuccaro intitolato a Cristoforo Colombo nel 2006,

inaugurato da Doña Anunciada Colon de Carvajal, diretta discendente del Grande Navigatore.

 

Questo è stato fatto in coerenza con l'Art. 2 dello Statuto.

 

Art. 2 dello Statuto (Propositi e scopi)

 

L’Associazione intende promuovere lo studio della vita e delle imprese dello Scopritore dell’America,

nonché dei Suoi rapporti con Cuccaro e con il Monferrato. Per realizzare tali propositi, l’Associazione si prefigge:

 

■  di fondare il Museo Colombiano Monferrino di Cuccaro, denominato “Museo Cristoforo Colombo”;

 

■  di organizzare manifestazioni per far conoscere il Museo Colombiano Monferrino di Cuccaro;

 

■  di costituire un Centro Studi rivolto alla ricerca storica su Cristoforo Colombo, Cuccaro e il Monferrato;

 

■  di mettere in contatto fra loro gli studiosi, italiani o stranieri, organizzando convegni e congressi storici;

 

■  di collaborare con pubbliche istituzioni e soggetti privati;

 

■  di stabilire collegamenti con altre associazioni storiche e culturali, nonché con musei italiani e stranieri;

 

■  di promuovere iniziative per riscoprire il ruolo di Cuccaro e del Monferrato nella questione colombiana;

 

■  di curare la pubblicazione di libri, riviste e saggi;

 

■  di fornire supporto storico e giuridico ad enti e privati, in particolare per eventuali pubblicazioni; 

 

■  di favorire la consultazione di archivi pubblici e privati, specie di interesse colombiano e monferrino;

 

■  di fare quant’altro risultasse utile o necessario per il raggiungimento dello scopo dell’Associazione.

 

 

Per comunicare con il presidente Cescom:

Giorgio Casartelli Colombo di Cuccaro, via Assietta n. 23, 10128 Torino

(studiocasartellicolombo@gmail.com); (tel. 011 5613465); (fax 011 5623515)

 

Museo "Cristoforo Colombo", via Colonnello Mazza n. 1, 15040 Cuccaro Monferrato (AL)

(di fronte alla chiesa parrocchiale)

Il Museo è aperto su prenotazione.

Per prenotare la visita al Museo (e Pinacoteca interna) contattare uno dei seguenti recapiti:

Municipio di Cuccaro Monferrato

dalle 9 alle 13, sabato compreso

(tel. 0131 771928); (fax: 0131 771085)

 

Pier Giuseppe Brusasco

tutti i giorni, anche festivi

(cell. 331 2132799)

 

Luciano Buscaglia

tutti i giorni, anche festivi

(cell. 330 516555); (tel. 0131 771965)

 

Carlo Maranzana

tutti i giorni, anche festivi

(cell. 339 5694392)

 

Per ricevere un volume degli Atti:

Giorgio Casartelli Colombo di Cuccaro, via Assietta n. 23, 10128 Torino

(studiocasartellicolombo@gmail.com); (tel. 011 5613465); (fax 011 5623515)

 

Per comunicare con l'autore del sito:

Gianfranco Ribaldone

(gianfranco.ribaldone@gmail.com)

 

Per un'introduzione ai Colombo di Cuccaro (da "Monferrato, splendido patrimonio", Asti, Se.Di.Co, 2010, pp. 383-390):

PDF (con foto)  PDF (senza foto)

 

Nella Home Page viene riprodotta la seguente opera:

Paola Colleoni, “Colombo incontra il suo Sogno”, 2009, olio su tela, cm.100 x 90,

Pinacoteca "Cristoforo Colombo" di Cuccaro Monferrato.

Per una presentazione dell'opera collegarsi con 

Colombo incontra il suo Sogno